Documenti



Documenti storici.

Dal 1972 Cava dell’Isola ha iniziato l’attività in uno dei più importanti giacimenti in ambito provinciale, collocato in una zona lontana dagli abitati dei comuni limitrofi. Vi si accede attraverso un’apposita strada realizzata da Cava dell’Isola.
La cava si sviluppa su un fronte alto circa 70 metri, coltivato a gradoni. Sul fondo cava ha sede l’impianto di selezione degli aggregati per la produzione di vagliata, sabbia, pietrisco e ghiaia di diverse granulometrie, che coprono solo una parte della produzione di calcestruzzi e manufatti realizzati negli impianti del gruppo.

La sensibilità ambientale dell’azienda è testimoniata dalle attività di recupero attraverso l’inerbimento e la riforestazione delle scarpate con essenze autoctone e la piantumazione di filari arborei a filo campagna per ridurre al minimo l’impatto visivo. Numerosi infine, sono gli interventi che Cava dell’Isola ha realizzato a favore dell’ambiente e del territorio che hanno inciso positivamente sul bilancio sociale.

Prima autorizzazione, del 21 dicembre 1925 (pagina 1, pagina 2)
Primo rinnovo autorizzazione, del 1928 (pagina 1)
Conferimento del titolo di Cavaliere al merito a Luigi Assolari, 27 dicembre 1965 (pagina 1)


Presentazione della Cava - 2007

A disposizione sul sito, nel link che segue, la presentazione della Cava dell'Isola utilizzata per ricevere in visita le scuole.

Presentazione Cava (4.46 Mb)

Presentazione Contributi - 2007

A disposizione sul sito, nel link che segue, la presentazione delle opere realizzate e dei contributi corrisposti dal Consorzio dell'Isola a favore del Parco Adda Nord e dei Comuni di Calusco, Solza e Medolago.

Presentazione Contributi (898.90 Kb)  

    Cava dell'Isola Srl - P.Iva 00271000168
    Via Adda 10
    24030 Medolago (BG)